Sanificazione auto, il vapore per abbattere la carica batterica

Stai cercando una soluzione per igienizzare i sedili e la tappezzeria del tuo veicolo? La sanificazione auto è quello che fa per te! Un’auto pulita non è sinonimo di “sanità”. Per questo viene proposto questo servizio che, come spiegheremo qui sotto, è l’unico trattamento che garantisce un abbattimento della carica batterica presente nei tessuti degli interni.

Il servizio è altamente consigliato quando si acquista un’auto usata e dopo aver utilizzato una qualsiasi auto per molti chilometri. Questo perchè i sedili, i tappetini e la tappezzeria raccolgono giorno dopo giorno lo sporco, che si annida tra le fibre dei tessuti e che una semplice aspirazione non è in grado di rimuovere.

L’importanza del vapore per la sanificazione auto

Ma come si struttura il processo di sanificazione auto? In sostanza è un procedimento di igienizzazione che riguarda tutte le superfici dell’abitacolo e del baule e dell’impianto di climatizzazione. Per fare ciò lo strumento che offre le migliori garanzie è senza dubbio il vapore.

sanificazione auto

Grazie al vapore, infatti, è possibile agire sulle superfici in modo naturale e l’alta temperatura generata permette di scrostare anche lo sporco più profondo, cosa non possibile con qualsiasi altro strumento. Per far sì che il risultato sia ottimale, durante il lavaggio dei sedili e della tappezzeria si utilizza un mix di vapore e detergenti biodegradabili non allergenici. L’elevata temperatura del vapore permette di abbattere completamente la carica batterica, offrendo così una sanificazione auto autentica. Questo è comprovato dal test effettuato nel 2017 da un ente accreditato CSI- IMQ.

Solitamente il procedimento viene ripetuto un paio di volte e la conoscenza dei vari materiali risulta fondamentale per il risultato finale. Non basta spruzzare un po’ di vapore e del detergente per dichiarare un’auto sanificata!

L’importanza dell’ozono per la sanificazione del climatizzatore

Dopo aver pulito ed igienizzato le superfici a vapore, ed aver riportato a nuovo gli interni dell’auto si conclude con l’impianto di climatizzazione. Questo perchè all’interno dei filtri si depositano germi e batteri e quasi sempre alle prime accensioni in inverno o in estate fuoriesce un cattivo odore.

Il ciclo di ozono finale serve appositamente per eliminare tutti questi problemi e per completare il processo di sanificazione dell’auto. Prima dell’ozono occorre chiaramente lavare le bocchette e pulire scrupolosamente i filtri, se non addirittura sostituirli.

In questo modo l’aria all’interno dell’auto sarà sicuramente più sana e respirabile. Aspetto fondamentale soprattutto per le persone che soffrono di problemi respiratori o allergie, ma in generale per tutti. Se poi sull’auto viaggiano cani e magari anche bambini, la sanificazione auto è consigliabile almeno una volta all’anno.

Questo procedimento non è certo veloce e per una macchina media ci si impiega non meno di 4 ore. A conferma del fatto che sia un servizio di altissima qualità ed eseguito da professionisti del settore. Per maggiori informazioni e per richiedere un preventivo gratuito puoi visitare la nostra pagina dedicata alla sanificazione auto e ad altri servizi.

Guarda il test report sull’efficacia del nostro processo di sanificazione